pensione la maison du pont

Rincorreva il centenario della nascita di Padre Pio, anno 1987, quando un gruppo di giovani di Pietrelcina pensò di far rivivere il mistero del "verbo incarnato", proprio in quei luoghi che hanno visto nascere crescere Francesco Forgione, futuro San Pio da Pietrelcina.

L'idea era quella di ricreare la piccola Betlemme nel centro storico del paese, “il castello”, collocando la Natività sotto la casa natale di Padre Pio, e di dare vita ad un presepe vivente ricostruendo botteghe, mercati, corte di Erode, nascondendo tutto ciò che potesse riportare alla modernità. Attraversando “porta Madonnella”, il visitatore doveva sentirsi catapultato nell'anno zero per vivere quel momento, coglierne la magia, trovarsi di fronte al mistero più grande dell'umanità.

DICONO: Con questo spirito siamo andati avanti, anno dopo anno, cercando di migliorare e di crescere. Non è stato semplice raggiungere questo traguardo, il presepe richiede tanti sacrifici forza di volontà, ma la passione e la magia sono più forti, e soprattutto forti sono le emozioni che il presepe dà a noi che lo facciamo e a tutti coloro che lo vivono.

Questa è una delle caratteristiche che ha fatto grande il presepe vivente di Pietrelcina, richiamando visitatori da ogni parte d'Italia. Per migliorare e rendere adeguato l'organizzazione del presepe è stato necessario costruire nel 1997 un vero e proprio comitato denominato “Comitato presepe vivente giovani” A.C. - Gi.Fra. con la finalità primaria di promuovere la raccolta fondi per l'organizzazione e la buona riuscita della manifestazione stessa.

Il successo consolidato nel tempo del presepe vivente è reso possibile, oltre che dal lavoro costante dei ragazzi appartenenti al Comitato, anche dalla disponibilità dei frati cappuccini, dell'amministrazione comunale, di coloro che collaborano pur non appartenendo al Comitato e degli abitanti del rione.


Oramai a Pietrelcina non vi è Natale senza Presepe Vivente.

pietrelcina

Pietrelcina, comune in provincia di Benevento, si trova a poco più di 300 m. sul livello del mare e dista 12 Km dal capoluogo. Ha origini antichissime. Il nucleo originario del paese è situato su uno sperone di roccia calcarea. Questo centro antico, detto "CASTELLO", conserva il fascino di un tempo. Le sue stradine strette salgono e scendono in modo tortuoso, le piccole case arricchite da scale esterne, le piccole corti, ne fanno un monumento dal fascino straordinario. In una casetta dell'antico borgo nacque nel 1887 Francesco Forgione, in seguito PADRE PIO.

Clicca per sapere di più su Pietrelcina.

servizi bandiera germania bandiera francese bandiera spagna la maison du pont benevento dormire hotel bandiera inglese

 

Per i nostri clienti vi è la possibilità di effettuare la prenotazione di ristoranti siti in Pietrelcina e da noi garantiti. Il tutto senza alcun costo ma semplicemente come un servizio offerto dalla disponibilità del titolare. Disponibile anche il servizio navetta

top pagina

mappa posizione

mappa

eventi

eventi

social network la maison du pont

facebook la maison du pont google plus la maison du pont twitter la maison du pont flickr la maison du pont trip advisoryou tube la maison du pont

dicono di noi maison du pont


Entra nella nostra pagina Eccellenze Italiane
ID: 5646

trivago



iHotels
segnalati da vacanze in
www.elenco-alberghi.it
by elenco-alberghi.it
Alberghi Italia Bed and Breakfast Campania

Tags

Pensione, affittacamere, bed and breakfast, Pietrelcina, benevento

Contatti

Pensione La Maison Du Pont
C.da Santo Stefano, 82020 Pietrelcina
Telefono: +39 333 5214 102
E-mail: info@pensionelamaisondupont.it